Gazpachino e gamberetti

Niente preamboli! Ho proprio voglia di partecipare al contest organizzato da Miel&ricotta e La Bottega delle dolci tradizioni in collaborazione con nientepopodimenoche Peroni un negozio che chi è di Roma conosce bene ma lo conosce anche chi non lo è! Io in particolare ci ho portato più di una persona venuta da fuori e non solo, è il posto dove mi piace andare, guardare, toccare ed infine coccolarmi con acquisti preziosi: è lì che ho scelto con tanto amore la misura dello stampo per la mia prima chiffon cake ed è lì che ogni anno faccio i miei regalini di Natale. Quest’anno per esempio ci ho comprato le scatole natalizie per i biscotti, gli stampini, il timbro home made… Più che un negozio è un laboratorio di cucina e di pasticceria. 
Il tema del contest è “Finger Food in un sol boccone” ed è un argomento intrigante, a me piacciono tanto i bocconcini, sono allegri e appetitosi, bene fanno i francesi  a chiamarli  amuse-bouche o amuse-gueule: hanno ragione sono proprio una gioia per il palato!
Io per la mia ricetta mi sono ispirata alla cucina spagnola, con un gazpacho andaluso (la mia versione!) accompagnato da una tapa gustata a Barcellona! Si parte sia con la gola, sia con la fantasia!
Gli ingredienti per il gazpacho: 3 pomodori rossi, mezzo cetriolo, mezzo peperone, 1 cipollotto, 1 angolino di aglio, sale, pepe, olio extra vergine di oliva Dante.
per le polpette di gamberetti: 15 gamberi (io freschi ma anche surgelati vanno bene), prezzemolo, 1 fetta di pancarrè, qualche cucchiaio di latte, sale, 1 uovo, una spruzzatina di limone, pane grattugiato.
Preparazione del gazpacho: ho spellato i pomodori e i peperoni con un pela patate. Ho tolto i semi dal pomodoro e le venature bianche del peperone. Li ho tagliati a pezzetti e li ho inseriti nel mixer, aggiungendo il cipollotto, il cetriolo sbucciato e tagliato a pezzi, l’aglio.  Ho frullato tutto, salato, pepato e aggiunto un filo di olio. Ho trasferito in frigorifero.
bicchierino coppa Fly Poloplast
Per le polpette: Ho sgusciato e tolto il filino nero ai gamberi, li ho saltati un minuto in una padella con un cucchiaino d’olio, li ho frullati e poi in una ciotola li ho mescolati al pancarrè bagnato nel latte e poi strizzato, prezzemolo tritato, 1 uovo e sale. Ho mescolato e formato le polpette. Le ho passate nel pangrattato e poi le ho cotte in un po’ di olio caldo.
Ho versato il gazpacho nei bicchierini, ho decorato con il basilico e ho poggiato le polpette su ogni gazpachino. Ognuno può pucciarle nella salsa freschissima e… amuser sa bouche!!!!
Bicchierino Mini Dessert Cubino Poloplast
BUONISSIMI!!!!
Con questa ricetta partecipo al contest di Miel&ricotta e La Bottega delle dolci tradizioni in collaborazione con Peroni

42 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.