brioches velocissime

 

 

Io non lo so come resisto ogni mattina quando faccio colazione al bar a non prendermi un cornetto insieme al caffè. E’ una questione di abitudine certo, ma soprattutto di pudore nei confronti di una dieta che non smette mai di assillarmi. Anche perchè se dovessi ogni mattina cedere alla voglia, beh allora credo che il mio metabolismo impazzirebbe. Però il sabato, a volte, io e mio marito ce lo concediamo. Un bel caffè schiumato ed un cornetto a mezzi… a mezzi si, perchè la colazione l’abbiamo già fatta.

Stamattina invece ce ne siamo mangiati uno ciascuno, anzi uno e mezzo perchè erano buonissimi e perchè uscivano proprio dal mio forno sgangherato. Come mi è venuto in mente di prepararli? perchè è nuovamente iniziato lo #scambioricette delle bloggalline, una bellissima abitudine che una volta al mese ci porta a curiosare  nel blog di un’amica per rifare una sua ricetta.

Sono stata abbinata a Roberta che ha un blog bellissimo ed immediatamente ho adocchiato queste brioches attratta dall’aggettivo usato: veloci. E si perchè se scorrete indietro nel mio blog io i cornetti sfogliati li ho già preparati ma non li ho mai rifatti perchè hanno un procedimento lunghissimo. Questi di Roberta invece no, sono velocissimi, sofficissimi e soprattutto perfetti. Infatti non ho cambiato nemmeno una virgola, li ho rifatti pari, pari. E vi assicuro sono meravigliosi, hanno lo stesso sapore di quelli della pasticceria. Fantastici!

 

Print Recipe
brioches velocissime
Brioches velocissime e sofficissime molto più buone di quelle del bar
Porzioni
8 brioches
Ingredienti
  • 120 g farina 00
  • 120 g farina 0
  • 4 g lievito di birra fresco
  • 60 g zucchero
  • 80 ml latte tiepido
  • 30 ml olio di girasole
  • 1 uovo
  • 1 pizzico sale
per la sfogliatura
  • 25 g di burro fuso
Porzioni
8 brioches
Ingredienti
  • 120 g farina 00
  • 120 g farina 0
  • 4 g lievito di birra fresco
  • 60 g zucchero
  • 80 ml latte tiepido
  • 30 ml olio di girasole
  • 1 uovo
  • 1 pizzico sale
per la sfogliatura
  • 25 g di burro fuso
Istruzioni
  1. In una ciotola inserire tutti gli ingredienti ad eccezione del burro fuso. Mescolare ed amalgamarli fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Formare una palla e farla riposare coperta per un'oretta circa.
sfogliatura
  1. Stendere la pasta sul piano da lavoro con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottile. (La mia non lo era molto, per motivi di spazio, ma sono venuti benissimo lo stesso). Spennellare il burro fuso su metà impasto per la lunghezza e poi ripiegarlo su se stess0. Ancora sempre longitudinalmente imburrare solo metà impasto e piegare ancora. Ora imburrare l'impasto sempre a metà ma per la larghezza e piegare. Ripetere ancora una volta. Adesso con il mattarello schiacciare un po' l'impasto e dividerlo in 4 quadrati. Dividere ogni quadrato in due triangoli. Schiacciare ogni triangolo con il mattarello poi arrotolarlo su se stesso iniziando dalla parte larga.
  2. Rivestire la teglia dove cuocerete le brioches con carta forno e adagiarle ben distanziate tra loro. Lasciar lievitare almeno 8 ore. Preriscaldare il forno a 180°, spennellare le brioches con un po' di latte e infornare per 13-15 minuti.
  3. Far raffreddare su una gratella e spolverizzarle di zucchero a velo

 

Con la ricetta di Roberta partecipo allo #scambioricette di ottobre

 

5 Comments

  • edvige ha detto:

    Vedi mia cara Meri, noi due vintage siamo anomali. Nella nostra vita – quasi – mai fatto colazione a parte quando andavamo a scuola. Solo un caffè e se proprio ho voglia un biscotto o una brioche se prendo il caffè al bar. Le vorrei fare ma poi chi le mangia ???
    Meri cara se ne mandi qualcuno ti assicuro che sarà non mangiata ma divorata.
    Un abbraccio forte e buona settimana.

  • Luna ha detto:

    Mamma mia sono bellissime e golose! Altro che le brioches dei bar piene di grassi e che di fresco hanno davvero ben poco, quetsa sì che è una signora brioche 🙂

  • ipasticciditerry ha detto:

    Vero velocissimi davvero! Hanno anche una bella faccia, ti dirò. Io invece la colazione la faccio sempre e ritengo sia uno dei pasti più importanti per me. A volte, se mi alzo presto e corro per mille faccende, mi concedo anche una seconda colazione, con cappuccio e cornetto, al bar. Comunque in questo ultimo anno, anche io mi devo dare una regolata. Non dico dieta ma dovrei cercare di contenermi, visto quanto sono golosa! Buona domenica Mari, a presto

  • Alice ha detto:

    Per me la colazione è fondamentale, preferisco alzarmi 15 minuti prima ma sempre inizio la mia giornata nella mia cucina con la tavola apparecchiata con un buon the caldo e un dolce e uno di questi per domani mattina sarebbe perfetto! Veloci ma golosi!
    baci
    Alice

  • speedy70 ha detto:

    Perfette, molto golose, complimenti!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.